Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Riportiamo un prospetto delle azioni coerenti con il Piano Nazionale Scuola Digitale previste dal P. T. O. F. e realizzate nell'anno scolastico 2015/2016. Questa pagina verrà, via via, aggiornata con le azioni e i materiali di pertinenza realizzate nel secondo e nel terzo anno del P.T.O.F. 2016/2019. Quelle già poste in essere sono sottolineate.

Azioni coerenti con il Piano Nazionale Scuola Digitale

Il Piano Nazionale Scuola Digitale è una delle linee di azione più ambiziose della legge 107. Esso prevede tre grandi linee di attività:

Miglioramento dotazioni hardware

Attività didattiche

Formazione insegnanti

 

La scuola aderisce al PNSD con le seguenti azioni:

1.Partecipazione a PON - FESR per arricchimento e riqualificazione delle infrastrutture tecnologiche

2.Partecipazione ai PON-FSE per interventi di formazione sia per docenti che per alunni

3. Attivazione di percorsi formativi rivolti agli alunni per il conseguimento di certificazioni informatiche (es. EIPASS)

4. Attivazione di percorsi formativi rivolti al personale per il conseguimento di certificazioni informatiche

5.Adozione di strumenti organizzativi e tecnologici per favorire la governance, la trasparenza e la condivisione dei dati

6. Particolare attenzione ai temi della sicurezza e privacy in rete

7. Diffusione di materiali didattici prodotti autonomamente dalla scuola

In linea di massima, l’adesione al PNSD, nell’arco del triennio e come appare da separato documento, può sintetizzarsi come segue:

Formazione interna (nell’arco di un triennio)

Censire le competenze informatiche del personale e identificare i bisogni formativi

Avviare formazione base per l’utilizzazione delle nuove tecnologie (nell’anno 2015/16 si attiverà un corso sugli elementi di statistica per il controllo dei processi formativi con applicazioni con il foglio elettronico)

• Avviare l’utilizzazione di piattaforme di e-learning

Sviluppare e diffondere il pensiero computazionale

Avviare percorsi integrati con le nuove tecnologie per la didattica per competenze

• Realizzare learning object con LIM o altre tecnologie

 

Coinvolgimento della comunità 

  • Aprire uno spazio sul sito web dedicato al PNSD
  • Programmare eventi aperti al territorio (cittadinanza digitale, sicurezza, uso social network, cyberbullismo)
  • Individuare parametri per l’autorevolezza e la qualità delle informazioni
  • Utilizzare il cloud per condividere attività e buone pratiche
  • Aggiornare il curricolo di “tecnologia”
  • Partecipare a bandi territoriali, nazionali ed europei, anche con accordi di rete

Creare soluzioni innovative

Integrare, ampliare la Wi-Fi partecipando a PON FESR

• Condivisione di contenuti di qualità per la didattica

Costruire curricola verticali per competenze digitali

• Creazione di aule 2.0 e 3.0

Creazione di depositary disciplinari

 


Nella sezione Allegati, sotto questo articolo, materiali didattici volti alla formazione dei docenti e alla pratica didattica digitale in classe. In particolare:

  • Un tutorial sull'Utiliizzo di DropBox e la creazione di repository disciplinari
  • Un tutorial sulla creazione di blog didattici
  • Un tutorial sulle licenze d'uso dei file scaricati dal Web
  • Un tutorial sul Coding in versione unplugged con relativo set per giochi didattici
  • Un tutorial sul Coding sui siti di Code.org e Scratch

Negli Allegati anche:

- Avvio della procedura di individuazione dei dieci docenti destinatari della formazione PNSD

- Individuazione docenti formazione PNSD

Vai all'inizio della pagina